GreenkedIn

GREENKEDIN

Una nuova piattaforma rivolta agli operatori del settore artistico-culturale e agli artisti per l’organizzazione di tournée nazionali e internazionali sostenibili e per la creazione e il rafforzamento di un’economia circolare nel settore del circo contemporaneo, del teatro e delle arti performative. Tutto questo è GreenkedIn, il nome del progetto con cui Fondazione Cirko Vertigo si è aggiudicata il finanziamento per le azioni di capacity building messe in campo dagli operatori della cultura allo scopo di gestire la transizione digitale e verde (Azione B1) nell’ambito del PNRR.

Cirko Vertigo collabora per questo progetto con Ca’Foscari (www.unive.it) in particolare con l’hub di innovazione C4S (www.unive.it), Rest-Art (www.novarajazz.org), Fondazione Milano – Civica Luchino Visconti (cinema.fondazionemilano.eu) e InVento Innovation Lab (inventolab.com).

Il progetto prevede, accanto alla piattaforma web GreenkedIn, percorsi di formazione per operatori sul bilancio sociale, workshop per giovani studenti e artisti multidisciplinari sulla sostenibilità ambientale. I laboratori hanno l’obiettivo di trasmettere ai futuri operatori del settore artistico-culturale conoscenze e competenze per l’organizzazione di eventi e festival rispettosi dell’ambiente. Il progetto prevede inoltre di sostenere gli artisti under 35 che vogliono progettare una scenografia eco-innovativa per il loro spettacolo, fornendo supporto economico e di expertise.

GreenkedIn si sviluppa su 30 mesi, da inizio 2024 a giugno 2026 e le ricadute potranno diffondersi su tutto il territorio nazionale e internazionale grazie allo sviluppo della piattaforma digitale e alla innovatività del progetto.

LA PIATTAFORMA

La realizzazione della piattaforma web GreenkedIn è affidata ad InVento Innovation Lab, che si occuperà delle fasi di sviluppo e lancio per i primi 10 mesi e successiva messa in funzione. L’obiettivo della piattaforma sarà quello di mettere in contatto realtà culturali, associazioni, festival e artisti su tutto il territorio nazionale, per favorire l’organizzazione di tour sostenibili e la nascita di una nuova rete, sviluppare un’economia circolare delle attrezzature e delle scenografie degli spettacoli e sostenere le creazioni dei giovani.

LA FORMAZIONE

Saranno realizzati 9 laboratori nel corso delle tre annualità, volti al coinvolgimento degli operatori e degli studenti under 35 degli enti del settore artistico – culturale e al rafforzamento delle loro competenze nell’ambito della sostenibilità per le arti performative, gli eventi musicali e il cinema. I workshop saranno erogati dai professionisti di Fondazione Cirko Vertigo, di Rest-Art e di Scuola Civica di Fondazione Milano – Luchino Visconti.

Oltre ai laboratori rivolti ai giovani, sono previsti momenti di formazione individuale e collettiva. I percorsi individuali sulla transizione ecologica saranno rivolti a due enti selezionati tramite partecipazione a una call e avranno una durata di 5-6 mesi. I percorsi collettivi, invece, si svilupperanno su 4 sessioni di formazione per 25 enti di Piemonte e Lombardia sul bilancio di sostenibilità.

LA RETE

Favorire il rafforzamento di reti fra realtà che operano in settori differenti per immaginare una strategia futura comune per rendere più sostenibile il settore artistico culturale è uno degli obiettivi cardine del progetto. La rete che si verrà a creare culminerà in un hackathon di sei ore per networking e co-progettazione di un ecosistema artistico-culturale rigenerativo e sostenibile attraverso tavoli di lavoro e focus group a cura di InVento Innovation Lab.