L’Accademia Cirko Vertigo entra a far parte del programma Erasmus+ con il progetto UNICA

NEWS Luglio 01, 2024

L’Accademia Cirko Vertigo entra a far parte del programma Erasmus+ con il progetto UNICA

-->

L’Accademia Cirko Vertigo entra a far parte del programma Erasmus+ con il progetto UNICA.

“Sono lieto di condividere che la EUROPEAN EDUCATION AND CULTURE EXECUTIVE AGENCY (EACEA) – commenta il direttore generale Paolo Stratta – ha assegnato all’Accademia Cirko Vertigo la Erasmus Charter for Higher Education (ECHE) 2021-2027. Il progetto UNICA – UNiversity of Italy for Circus Artists che Fondazione Cirko Vertigo ha presentato per ottenere la Carta Erasmus per l’Istruzione Superiore è stato valutato positivamente. Questa certificazione permette all’Accademia Cirko Vertigo di realizzare attività di scambio e collaborazione a livello europeo e internazionale con gli altri istituti di istruzione superiore all’interno del programma Erasmus+.

24 allievi selezionati per il prossimo triennio dell’Accademia Cirko Vertigo

-->

Sono 24 gli allievi selezionati per il prossimo anno accademico del corso di laurea triennale per artista di Circo contemporaneo equipollente in DAMS dell’Università della Fondazione Cirko Vertigo. Ventidue entrano al primo anno mentre i restanti due entrano direttamente al secondo anno. I nuovi allievi selezionati per il triennio 2024-26 provengono da 11 Paesi differenti: 11 sono quelli selezionati dall’Italia, gli altri dall’Europa e dal resto del mondo, ovvero Cile, Brasile, Uruguay, Guatemala, Stati Uniti, Regno Unito, Spagna, Francia, Finlandia e Austria.

Hanno un’età media di 23 anni e mezzo e si sono candidati con le più svariate discipline di specializzazione, dall’acrodanza al palo cinese, da tessuti, cerchio e corda aerei al filo teso fino alla giocoleria e all’equilibrio sulle mani, alla corda molle e alla scala libera.

Durante il percorso di selezione durato 4 giorni, la commissione esaminatrice ha valutato oltre 70 profili di candidati, di cui più di 50 in presenza e una ventina online. I primi due giorni sono stati caratterizzati dalle prove fisiche, dalle lezioni di teatro, danza, acrodanza e specialità e dai numeri personali. Gli ultimi due giorni dai colloqui personali.

“La commissione d’esame costituita dalla direttrice pedagogica Silvia Francioni, dalle insegnanti di teatro e danza Luisella Tamietto e Daniela Paci e dal maestro emerito Arian Miluka, oltre che dall’assistente alla pedagogia Fabio Merante – dichiara il direttore generale Paolo Stratta, presidente di commissione – si è trovata a operare la scelta più complessa dalla nascita della scuola in questi ultimi 22 anni, ci siamo trovati davanti ad un alto livello tecnico e a giovani con tanta voglia di imparare e crescere professionalmente e artisticamente. In bocca al lupo ai nostri nuovi allievi”.

Fondazione Cirko Vertigo è un polo di formazione universitaria (Laurea triennale equipollente in Dams) e professionale, centro internazionale di creazione e produzione nell’ambito del circo contemporaneo, attivo da oltre 20 anni e con sede in Piemonte a Grugliasco. Dall’anno accademico 2023/24 amplia la sua offerta formativa con una nuova sede a Mondovì, in provincia di Cuneo. Nata nel settembre 2016, la Fondazione Cirko Vertigo eredita il patrimonio di attività, conoscenze, valori maturati dall’Associazione Qanat Arte e Spettacolo, fondata a Torino nel 1999 da Paolo Stratta come prima esperienza italiana di formazione alle arti circensi che non afferisse al circo tradizionale. L’Associazione ha promosso nel 2002 il primo corso di formazione professionale per Artista di circo contemporaneo, a Torino in via provvisoria e poi, dal 2005, nella sede di Grugliasco (che ne è il partner principale), dove mantiene ancora oggi il proprio quartier generale presso il Parco Culturale Le Serre. Nel 2022 il riconoscimento come primo corso di laurea triennale per artista di Circo contemporaneo d’Italia con cui la Fondazione, con la sua Accademia, riconferma la propria vocazione ad essere “hub” creativo e formativo, preparando le giovani promesse del circo contemporaneo all’entrata diretta nel mondo del lavoro grazie alla collaborazione con il Centro nazionale di produzione blucinQue Nice e avviando così un percorso, unico in Italia, in grado di seguire gli artisti nascenti dalla formazione all’ingresso in compagnia o alla creazione e produzione di nuove opere di circo contemporaneo. La direzione è saldamente nelle mani del suo fondatore, Paolo Stratta, mentre la presidenza è affidata a Paolo Verri, manager culturale già direttore di Matera Capitale della Cultura e attuale direttore della Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori di Milano.

Online il bando Residenze artistiche 2025-27: per candidarsi c’è tempo fino al 15 settembre

-->

È online il bando residenze artistiche 2025/27 di Fondazione Cirko Vertigo per il progetto Casa del Circo Contemporaneo, rivolto a giovani compagnie e artisti di circo contemporaneo al lavoro su progetti inediti. Per inviare la propria candidatura c’è tempo fino al 15 settembre 2024, compilando il form online dedicato (per informazioni residenze@cirkovertigo.com). Le residenze artistiche delle compagnie e degli artisti selezionati, provenienti dall’Italia e dall’estero, si terranno presso le strutture a disposizione della Fondazione a Grugliasco, ovvero Chapiteau Vertigo, in via Tiziano Lanza, 31 a Grugliasco; Teatro Café Müller in via Sacchi, 18/d a Torino; Chapiteau Nice a Mondovì (CN).

La Casa del Circo Contemporaneo, con sede presso il Parco Culturale Le Serre di Grugliasco, è parte del sistema nazionale delle Residenze Artistiche, avviato a seguito dell’Accordo di programma triennale siglato fra Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo ed enti regionali fra cui Regione Piemonte. Il processo di selezione delle compagnie e degli artisti interessati a candidarsi per il prossimo triennio 2025-2027 è subordinato agli esiti del potenziale rinnovo dell’accreditamento triennale del progetto Casa del Circo Contemporaneo nelle more dell’approvazione dell’accordo Stato – Regioni.

L’obiettivo principale del progetto è quello di dare sostegno ai giovani talenti per continuare a far crescere e sviluppare il settore del circo contemporaneo e delle arti performative in Piemonte e in Italia, fornendo alle compagnie del settore una casa presso la quale creare, sviluppare le loro idee sostenuti da staff qualificato, presso strutture idonee alle loro esigenze.

Il periodo di residenza dovrà avere una durata indicativa di 15 giorni e sarà programmabile tra giugno 2025 e dicembre 2027. Saranno premiati in particolare gli artisti under 35, coloro che presentano un percorso di scrittura drammaturgica/circense originale e innovativo, quelli che prevedono l’inserimento in altre residenze nazionali e internazionali e le compagnie e gli artisti che presentano progetti comprensivi di prove aperte, laboratori e incontri pre o post spettacolo, ovvero azioni di coinvolgimento della comunità locale. Essere diplomati presso una scuola appartenente alla FEDEC – International network for professional circus education, o testimoniare la provenienza da un percorso formativo professionalizzante nelle arti circensi costituisce un ulteriore motivo di premialità nella scelta dei progetti.

Oltre alle eventuali risorse messe a disposizione dalla Regione e dal Fus (Fondo unico per lo spettacolo) – se verrà riconfermato il finanziamento – fondamentali sono le risorse impiegate nel progetto da Fondazione Cirko Vertigo, ovvero gli spazi di rappresentazione e prova, le sue professionalità – ovvero tecnici, tutor, amministrativi – e le sue attrezzature. Grazie a queste risorse i giovani artisti selezionati tramite bando possono mettere in scena il frutto del proprio lavoro: le restituzioni aperte alla cittadinanza sono uno degli obiettivi del progetto che in questo modo fa da subito dialogare giovani e futuri artisti e pubblico.

SCARICA IL BANDO

COMPILA IL FORM ONLINE PER CANDIDARTI

Exit – Accademia Cirko Vertigo: scopri le creazioni degli artisti del secondo anno

-->

Gli artisti del secondo anno dell’Accademia Cirko Vertigo sono in scena nell’ambito del festival Internazionale Sul Filo del Circo di Grugliasco con le loro creazioni.

L’accompagnamento artistico è di Silvia Francioni e Luisella Tamietto. L’occhio esterno di Victor de Abreu e Caterina Mochi Sismondi. 

L’Accademia di Fondazione Cirko Vertigo riconferma con gli Exit la propria vocazione ad essere “hub” creativo e formativo, preparando le giovani promesse del circo contemporaneo non solo all’esibizione scenica, ma a diventare individualmente artefici di un processo creativo ed esprimere al meglio il proprio talento.

Scopri nel dettaglio le creazioni intime e personali degli artisti del secondo anno di Accademia Cirko Vertigo

Klajd Ymeri, direttore del circo nazionale dell’Albania, in visita all’Accademia Vertigo

-->

Klajd Ymeri, direttore di Cirku Kombëtar, il circo nazionale dell’Albania fondato a Tirana nel 1952, è stato oggi in visita presso l’Accademia Cirko Vertigo. Un’occasione preziosa di scambio e incontro, grazie al Maestro Arian Miluka, pietra miliare della pedagogia circense e docente dell’Accademia Vertigo.

Progetto GreenkedIn – Call per enti del settore artistico/culturale: 4 incontri sulla sostenibilità ambientale

-->

Al via la call per enti del settore artistico/culturale per partecipare a quattro incontri sulla sostenibilità ambientale nell’ambito del progetto GreenkedIn di Fondazione Cirko Vertigo in collaborazione con il Centro C4S afferente a Fondazione Ca’ Foscari. 

L’oggetto della call è un percorso collettivo e gratuito, aperto a 20 enti che operano nel settore artistico-culturale. Il percorso consiste in 4 workshop intensivi di 4 ore ciascuno, che si svilupperanno nel periodo ottobre 2024-novembre 2025. Questa opportunità ha l’obiettivo di diffondere i valori di sostenibilità ambientale e sociale e la promozione di  comportamenti eco-responsabili, sostenibili e proattivi nei confronti dell’ambiente, nonché il consolidamento delle reti nazionali del settore.

I workshop si svolgeranno online o in presenza con gli enti selezionati.

I beneficiari tratteranno i seguenti argomenti: tre pilastri ESG (Ambientale, Sociale e Governance), l’approccio integrato, i diversi strumenti attualmente esistenti (Standard, strumenti di reporting e Framework), le prospettive future. Si favorirà il confronto intersettoriale con la partecipazione attiva e la condivisione di buone prassi già applicate, attività che saranno sviluppate con il supporto di facilitatori e figure di alto profilo tecnico-scientifico.

Per aderire alla call, entro le 15:00 del 31 luglio 2024, è sufficiente compilare il form al seguente link: FORM DI ADESIONE CALL PER ENTI DEL SETTORE ARTISTICO/CULTURALE

Per maggiori informazioni scrivere a: progetti@cirkovertigo.com | tel. 0110371100
Il progetto è finanziato tramite Avviso pubblico per la presentazione di proposte progettuali di capacity building per gli operatori della cultura, nell’ambito del PNRR, MISSIONE 1 – Digitalizzazione, innovazione, competitività, cultura e turismo, COMPONENTE 3 – Turismo e cultura 4.0, MISURA 3 – Industrie culturali e creative, INVESTIMENTO 3.3 – “Capacity building per gli operatori della cultura per gestire la transizione digitale e verde”, Sub-investimento 3.3.3 “Promuovere la riduzione dell’impronta ecologica degli eventi culturali favorendo l’inclusione di criteri sociali e ambientali nelle politiche degli appalti pubblici, orientando così la filiera verso l’ecoinnovazione di prodotti e servizi” (Azione B I), finanziato dall’Unione europea – NextGenerationEU e gestito dal Ministero della Cultura.

Apply for auditions – Candidature aperte fino al 2 giugno

-->

Sono aperte fino al 𝟮 𝗴𝗶𝘂𝗴𝗻𝗼 le candidature per accedere alle selezioni di Accademia Cirko Vertigo, per il triennio 2024/26.

Le 𝘀𝗲𝗹𝗲𝘇𝗶𝗼𝗻𝗶 si terranno da martedì 𝟮𝟱 𝗴𝗶𝘂𝗴𝗻𝗼 a sabato 𝟮𝟵 𝗴𝗶𝘂𝗴𝗻𝗼 presso l’Accademia Cirko Vertigo a Grugliasco.

Il corso di Laurea triennale per Artista di Circo Contemporaneo è l’unico percorso in Italia riconosciuto dal MUR a rilasciare il titolo accademico L-3, equipollente alla laurea in DAMS.

Per partecipare alle selezioni è necessario avere almeno 18 anni compiuti (fa fede l’inizio del corso), aver terminato una scuola secondaria di II grado o aver conseguito un diploma professionale e il certificato di idoneità all’attività sportiva agonistica. 
I documenti obbligatori sono i seguenti:

1) lettera di motivazione

2) curriculum vitae

3) copia del titolo di studio

4) foto a figura intera

5) fototessera

6) certificato di idoneità all’attività sportiva agonistica

7) copia della carta d’identità o passaporto in corso di validità

Apply now

Online il bando per le Borse di studio 2024/25

-->

È online il bando per le Borse di studio 2024/25 per l’iscrizione al terzo anno del corso di laurea triennale per Artista di circo contemporaneo di Fondazione Cirko Vertigo, diretta da Paolo Stratta.

Il bando è rivolto a coloro che sono stati ammessi come allievi frequentanti al terzo anno di Accademia e che abbiano frequentato con successo almeno il secondo anno di corso di laurea.

La candidatura deve essere inviata entro il 30 giugno 2024 a selezioni@cirkovertigo.com

Le borse a disposizione sono due da 1000 euro ciascuna e sono offerte dalla Fondazione Cecilia Gilardi.

LEGGI IL BANDO 2024/25

Cirko Vertigo ancora nel CDA Fedec. Passaggio di testimone dal direttore Stratta a Merante

-->

Fabio Merante, assistente alla direzione pedagogica di Fondazione Cirko Vertigo, è stato eletto nel nuovo CDA della FEDEC – International Network for professional circus education, raccogliendo il testimone ideale da Paolo Stratta, direttore generale della Fondazione, che termina il suo incarico dopo sei mandati e dopo 18 anni di incarico, intervallati da un anno di pausa. La sua presenza è la più longeva nella storia del CDA della FEDEC.

“Dopo 19 anni sono felice di aver terminato il mio mandato nel CDA della FEDEC passando il testimone a Fabio, neo eletto. Cirko Vertigo prosegue la sua avventura nel consiglio di amministrazione della Federazione con un importante e simbolico passaggio di consegne”, sono le parole di Paolo Stratta.

Assieme a Fabio Merante, a seguito delle elezioni di aprile a Salisburgo (Austria), integrano la composizione del Consiglio di amministrazione Adrian Porter (NCCA), Carlos Vianna (ENCC) e Noemi Clerq (Circuscentrum).

Laureato in Arti dello Spettacolo e tecniche di Diffusione e comunicazione – Opzione Arti Circensi all’Ecole Supérieure des Arts du Cirque di Bruxelles, Fabio si è specializzato in Insegnamento delle Arti circensi. È infatti uno dei docenti di discipline aeree dell’Accademia Cirko Vertigo e assistente alla direzione pedagogica, che è nella mani di Silvia Francioni. Fabio ha seguito, rappresentando la Fondazione, gli incontri del progetto RIGGERS, sviluppato dalla FEDEC per soddisfare le esigenze dei rigger nelle scuole professionali di circo, con l’obiettivo di migliorare la qualità delle misure di sicurezza e creare una comunità internazionale disposta a scambiare competenze, consigli e know-how da trasmettere alle generazioni future.

L’Accademia Cirko Vertigo è la prima in Italia a rilasciare, a partire dal 2022, un diploma di laurea per Artista di circo contemporaneo grazie al lavoro ventennale di Cirko Vertigo. Il percorso, maturato a partire dal Corso di formazione professionale per Artista di circo contemporaneo della Fondazione, diretta da Paolo Stratta e presieduta da Paolo Verri, ha infatti ricevuto, proprio nel ventennale di Cirko Vertigo, l’equipollenza a laurea triennale in DAMS da parte della Commissione interministeriale.

Al via la masterclass di discipline aeree con Roman Fedin

-->

Al via a partire da lunedì 4 marzo, per gli allievi di Accademia Cirko Vertigo, una delle masterclass più attese dell’anno scolastico: quella con Roman Fedin, docente di discipline aeree dell’ESAC di Bruxelles. Si tratta di una incredibile opportunità di formazione, con uno dei punti di riferimento della pedagogia nel mondo del circo contemporaneo, noto a livello mondiale. Tutti e tre gli anni accademici saranno impegnati nelle lezioni con il docente, per affinare tecnica e capacità di ricerca sugli attrezzi aerei.

Roman Fedin è un artista circense russo-belga e insegnante di arti circensi. Dal 2005 insegna discipline aeree all’École supérieure des arts du cirque (ESAC) di Bruxelles. È regolarmente invitato come istruttore ospite da scuole nei Paesi Bassi, Francia, Spagna, Italia, Svezia, Stati Uniti e Brasile. Dopo essersi impegnato in diversi sport e aver raggiunto un livello professionale in ginnastica acrobatica, Roman Fedin ha conseguito il diploma di artista circense presso l’M.N. Rumyantsev (“Karandash”) State School of Circus and Variety Arts di Mosca nel 1998. È tornato a “Karandash” nel 2002 per insegnare verticali e acrobatica. Nel frattempo, ha lavorato in una compagnia di circo, esibendosi in tutta Europa in spettacoli di alto livello. Ha anche lavorato come artista solista con il suo spettacolo di Rola-Bola. Nel 2008 ha conseguito il diploma di ‘Direttore di eventi sportivi’ presso l’Università statale russa di educazione fisica, sport, giovani e turismo di Mosca.

Gli allievi del secondo anno di formazione saranno impegnati, infine, con la creazione del loro spettacolo intitolato Bohème Now – Puccini siamo noi con la docente Alessandra Simone che li guiderà in questa fase di sperimentazione e di ideazione.

Alessandra Simone è una performer, regista e operatrice di teatro sociale. Laureata al Dams di Bologna, si diploma alla Scuola di Teatro Galante-Garrone (Corso di nouveau cirque) e all’accademia di Fondazione Cirko Vertigo. Si specializza in cerchio aereo alla Scuola Nazionale di Circo di Rio de Janeiro. Dopo aver partecipato al workshop di Ariane Mnouchkine a Parigi nel 2009, fonda a Torino la compagnia di teatro-circo Ellissi Parallele insieme all’attrice Zahira Berrezouga. Come performer ha lavorato in spettacoli di circo tradizionale (Circo Maccheroni dei Fratelli Togni) e contemporaneo, produzioni teatrali (Teatro Minimo, Teatro della Tosse) e liriche (Teatro Regio di Torino; Ravello Festival). Dal 2015 conduce laboratori di teatro e autobiografia per l’associazione italiana Psicologi nel Mondo e per C.F.P. Spazio Psicomotorio S.R.L. Ha lavorato come tutor presso l’Accademia Cirko Vertigo, assistendo maestri e registi di calibro nazionale ed internazionale tra cui Peter James, Eric Angelier, Marie Celine-Daubagna (Lido), Sven Demey, Carlo Roncaglia, Caterina Mochi Sismondi, Luisella Tamietto. Insieme a quest’ultima dirige i Circle 2018 e 2019 per la Federazione europea delle scuole professionali di Circo al Festival Internazionale del Circo di Auch, in Francia. Sempre per la FEDEC, ha diretto le ultime due creazioni CIRCEYE al Parlamento europeo a Strasburgo. Nel 2019 consegue il Certificat en dramaturgie circassienne organizzato da CNAC/ESAC. È la fondatrice di ACC PROJECT, un progetto sperimentale internazionale di ricerca sulla creazione circense a partire dall’autobiografia. Nel 2021 è stata selezionata per l’Odin Week Festival all’Odin Teatret a Hostelbro in Danimarca.