NON MI PIACE PIU’ LA GENTE (2015)

“Non mi piace più la gente” è la creazione 2015 di Cirko Vertigo messa in scena da Jérôme Thomas, padre della giocoleria contemporanea europea, artista eclettico, danzatore, regista e coreografo che nel 2015 ha messo in scena anche gli artisti del Centre National des Arts du Cirque di Chalons (Francia) in Over The Cloud elaborando una nuova visione di circo, il cirque à nouveau.

La creazione dello spettacolo è avvenuta a più riprese nel corso dell’anno e ha portato il regista a smembrare l’unitarietà dei numeri dei singoli artisti per dar vita ad un lavoro corale e di grande respiro all’interno del quale le tecniche si fondono per dar vita a 60 minuti grande intensità. Un lavoro che è partito dalla constatazione dello smarrimento del senso civico nella società: piccoli gesti quotidiani come dare la precedenza, far sedere un anziano in autobus, tenere aperta la porta chi viene dietro di noi, sembrano consuetudini superate, denotando mancanza di educazione e rispetto dei valori fondanti del vivere comune. Da lì il titolo emblematico dello spettacolo “Non amo più la gente”, una affermazione drastica ma da cui il regista lascia aperta una possibilità di cambiamento: “Il cambiamento è possibile e l’auspicio è che la società progredisca, recuperi il senso civico e le regole del vivere comune che oggi sembrano dimenticate. Sarò felice in quel caso – spiega Jérôme Thomas – di tornare ad amare la gente”.

Il lavoro compiuto da Jérôme Thomas insieme agli artisti di Cirko Vertigo denota il suo stile creativo e una concezione molto precisa dello spettacolo: movimenti coordinati secondo un ordine molto preciso, quasi geometrico, che infondono allo spettacolo un ritmo nella scansione delle scene. Il cast artistico è pressoché sempre presente in scena, così da trasmettere al pubblico un senso di coralità molto forte. Le tecniche del circo non sono mai fini a se stesse, bensì al servizio di una drammaturgia molto precisa. Luci e musiche rispecchiano questa cifra stilistica molto teatrale che privilegia la trasmissione di un messaggio alla semplice esibizione di un virtuosismo.

Il regista

Jérôme Thomas, padre della giocoleria contemporanea europea, artista eclettico, danzatore, regista e coreografo, inizia la sua carriera nel circo e nel cabaret, vincendo una medaglia di bronzo al festival Mondiale del Cirque de Demain nel 1984. Inizia negli anni 90 a sviluppare un proprio linguaggio di giocoleria, ispirandosi alla danza contemporanea e creando “la giocoleria cubica”, una pratica che intreccia e alterna i movimenti degli oggetti ai movimenti del corso, dando vita ad un mélange unico di giocoleria e danza. Jérôme Thomas è creatore di più di 16 spettacoli a partire dal 1988. Nel 2011 e nel 2014 ha tenuto stage di giocoleria presso la Scuola di Cirko Vertigo. Nel 2015 mette in scena gli artisti del Cnac di Châlons-en-Champagne nello spettacolo Over The Cloud.

Lo spettacolo è stato proposto in prima nazionale nel cartellone della 14° edizione del Festival Internazionale Sul Filo del Circo il 21 luglio 2015.

[:en]

[:fr]

Regia Jérôme Thomas (Francia)
Assistenti alla Regia Luisella Tamietto e Milo Scotton
Con Rio Ballerani (Italia), Daniel Bonfil (Messico), Paulina Bravo Hernandez (Messico), Celine Bulteau (Francia), Martina Covone (Italia), David Diez Mendez (Spagna), Mariana Fernandez Prieto (Messico), Leonardo Garcia Rodriguez (Cile), Amedeo Garri (Italia), Vladimir Jezic (Croazia), Elisa Mutto (Italia), Gustavo Olita (Brasile), Tomas Vaclavek (Slovacchia)
Produzione Qanat Arte e Spettacolo

[:en]

Regia Jérôme Thomas (Francia)
Assistenti alla Regia Luisella Tamietto e Milo Scotton
Con Rio Ballerani (Italia), Daniel Bonfil (Messico), Paulina Bravo Hernandez (Messico), Celine Bulteau (Francia), Martina Covone (Italia), David Diez Mendez (Spagna), Mariana Fernandez Prieto (Messico), Leonardo Garcia Rodriguez (Cile), Amedeo Garri (Italia), Vladimir Jezic (Croazia), Elisa Mutto (Italia), Gustavo Olita (Brasile), Tomas Vaclavek (Slovacchia)
Produzione Qanat Arte e Spettacolo

[:fr]

Regia Jérôme Thomas (Francia)
Assistenti alla Regia Luisella Tamietto e Milo Scotton
Con Rio Ballerani (Italia), Daniel Bonfil (Messico), Paulina Bravo Hernandez (Messico), Celine Bulteau (Francia), Martina Covone (Italia), David Diez Mendez (Spagna), Mariana Fernandez Prieto (Messico), Leonardo Garcia Rodriguez (Cile), Amedeo Garri (Italia), Vladimir Jezic (Croazia), Elisa Mutto (Italia), Gustavo Olita (Brasile), Tomas Vaclavek (Slovacchia)
Produzione Qanat Arte e Spettacolo