SUPERKABARET VERTIGO

News 14 maggio 2008

SUPERKABARET VERTIGO… ASPETTANDO “SUL FILO DEL CIRCO”

Il Cirko incontra il Design nel Parco Le Serre di Grugliasco. Gli allievi della Scuola lasciano il posto al Festival Internazionale di Circo Contemporaneo.

Kabaret Vertigo è un format di cabaret circense e teatro contemporaneo innovativo, eclettico, che raccoglie al suo interno l’energia di giovani artisti, allievi della Scuola di Cirko Vertigo, e l’abilità di esperti professionisti dell’Arte scenica nazionale ed internazionale. Ma è anche ironia, fascino, stupore di un artista che in quanto tale non smette di meravigliarsi e di meravigliare e di un pubblico che non vuole conoscere età ma novità e sempre rinnovato entusiasmo. Uno spettacolo della durata di circa 1 ora con la partecipazione di artisti italiani ed internazionali.

In particolare la data del 16 maggio 2008, ore 21.30 (Parco Culturale “Le Serre”, Via Tiziano Lanza, 31 – Grugliasco) conclude la serie di appuntamenti mensili della stagione 2007/2008 lasciando spazio alla VII edizione del Festival Internazionale di Circo Contemporaneo “Sul Filo del Circo” che avrà luogo, sempre all’interno del Parco Culturale Le Serre, dal 1° al 16 luglio prossimi. In questo ultimo appuntamento di “Kabaret Vertigo” vedremo all’opera gli allievi del Corso di Formazione Professionale per Artista di Circo Contemporaneo (gestito da Forcoop Agenzia Formativa in ATI con l’Associazione Qanat) che proporranno al pubblico alcuni dei numeri con i quali si diplomeranno al termine del corso. Vedremo dunque in azione, tra gli altri Gerardo Martin Martel in una nuova performance al trapezio intitolata “Atis Tirma”, Francesca Zazzu in equilibrio sul cavo d’acciaio, Amos Massingue giocoliere sulla scala libera, Edoardo Attili, squinternato equilibrista al monociclo. E ancora la brasiliana Liz Braga Guimaraes fluttuerà nell’aria dondolandosi al cerchio aereo, mentre la sua connazionale Adelly Costantini proporrà in anteprima una performance ai tessuti aerei in coppia con il suo compagno Mario Militano.

La serata, presentata da Nicola Bruni (in arte Svitol, allievo del primo anno della Scuola), ospiterà Luigi Ciotta, allievo dell’Atelier Teatro Fisico che cercherà di mettere tutti in valigia nel corso di una performance esilarante. Infine, avremo modo di applaudire, direttamente dall’Ecole Superieure des Arts de Cirque di Bruxelles, Emiliano Ferri, ex allievo della Scuola di Cirko Vertigo, acrobata alla scala d’equilibrio che si farà accompagnare da Diego alla fisarmonica. Scenderanno poi in pista gli istruttori della Scuola di Cirko: Cesar Rossi, insegnante di trapezio che presenterà una scoppiettante performance al palo cinese (disciplina che vede compiere esibizioni mozzafiato su una pertica fissa); Igor Matyushenko, istruttore di acrobatica presso la Scuola di Cirko proporrà una esclusivo numero di mano a mano con il figlio Andrea di soli cinque anni, mentre Stefano Tesauro, docente di giocoleria , proporrà una originale performance di manipolazione con un elemento scenico di assoluta essenzialità e di alta flessibilità, capace di farsi strumento e supporto a molteplici configurazioni di scena, per spettacoli di giocoleria e non solo, progettato dallo studio Migliore+Servetto e realizzato dalla ditta Ferrino (leader nel settore dei prodotti e accessori per l’alpinismo e l’outdoor). La Scuola di Cirko di Grugliasco è stata una delle comunità scelte nell’ambito del concorso internazionale di idee Torino Geodesign, lanciato da Torino 2008 World Design in collaborazione con la rivista Abitare. Il progetto che Stefano Tesauro utilizzerà nella sua performance di giocoleria sarà presentato per la prima volta al pubblico durante il “Kabaret Vertigo” del 16 Maggio, mentre il prototipo con gli schizzi, i filmati e le foto dell’intero processo sarà presente con gli altri progetti Geodesign, all’interno di in una grande mostra al PalaFucksas di Torino a partire dal 23 Maggio 2006. Lo spettacolo si tiene presso la sede della Scuola di Cirko Vertigo, nel Parco Culturale “Le Serre”, Via Tiziano Lanza, 31 a Grugliasco (TO).

La capienza dello chapiteau è limitata, pertanto è gradita la prenotazione (i biglietti prenotati vengono tenuti fino a 30 minuti prima dell’inizio dello spettacolo). Ingresso prezzo unico 5 €. Informazioni e prenotazioni al numero:329/3121564 .