VERTIGO SUL PALCO CON ALBERTAZZI

News 15 ottobre 2006

Gli artisti di Cirko Vertigo Matteo Frau e Silvia Francioni sono in tournée italiana con Giorgio Albertazzi ne Le Memorie di Adriano, sotto la direzione di Maurizio Scaparro.

“Eterno, intramontabile, capace di parlare al cuore di ogni spettatore, ad ogni sua riedizione. Le Memorie di Adriano, l’autobiografia immaginaria che Marguerite Yourcenar dedica all’uomo che fu imperatore di Roma dal 117 al 138 d.C., e che è diventata, con la regia di Maurizio Scaparro, uno spettacolo culto che da oltre 15 anni accompagna Giorgio Albertazzi, straordinario protagonista“.

La Recensione di ADNKronos

L’IMPERATORE IMMERSO IN RIFLESSIONI E MALINCONIE DESCRITTO DA MARGUERITE YOURCENAR

Firenze, 16 feb. (Adnkronos/Adnkronos Cultura) – “Memorie di Adriano”, l’autobiografia immaginaria che Marguerite Yourcenar ha dedicato all’uomo che fu imperatore di Roma dal 117 al 138 d.C., diventata con la regia di Maurizio Scaparro uno spettacolo culto che da, oltre 15 anni, accompagna Giorgio Albertazzi, da martedì 20 a domenica 25 febbraio, sarà in scena a Firenze, presso il Teatro della Pergola.

Giorgio Albertazzi interpreta quindi l’imperatore che ha “governato in latino ma, in greco ha pensato e in greco ha vissuto”. Sul palco anche Gianfranco Barra, Maria Letizia Gorga, Illya Kun e Mario Fedele; melodie e canto Evelina Meghnagi; acrobati Silvia Francioni e Matteo Frau e percussioni Armando Sciommeri.Un Adriano immerso in riflessioni e malinconie, che viene attraversato da ricordi che si materializzano sul palcoscenico: infatti, con gli occhi della mente e del cuore, vede l’amato Antinoo che danza il suo amore senza domani, si intenerisce per un canto dell’infanzia e si appaga dei precetti dell’antico maestro. Momenti della vita di un grande uomo che sapeva che ogni felicità è un capolavoro da assaporare tra tensioni e travagli.

“Mai come oggi questo spettacolo e questo testo mi sembrano così attuali – ha affermato il regista Maurizio Scaparro – In un mondo dove i fondamentalismi e l’ignoranza seminano morte e distruzione, in un mondo che sembra lentamente sfaldarsi sotto i colpi dell’intolleranza, della guerra, dell’egoismo e degli interessi mercantili, le parole di Adriano assumono un significato nuovo e profondo, che ci aiuta a riflettere sul nostro momento storico indicandoci, forse, uno spiraglio di speranza”. (Per/Gs/Adnkronos)

Cast

Di Marguerite Yourcenar
riduzione Jean Launay
regia Maurizio Scaparro
scene Roberto Francia
luci Giovanni Santolamazza
con
Giorgio Albertazzi
e con Gianfranco Barra, Maria Letizia Gorga, Illya Kun, Mario Fedele
melodie e canto Evelina Meghnagi
acrobati Silvia Francioni e Matteo Frau
percussioni Armando Sciommeri

 

Tournée 2007

9 – 21 gennaio Roma
23 -25 gennaio Savona
27 e 28 gennaio Lovere
30 gennaio Rovigo
31 gennaio – 4 febbraio Mestre
6 – 8 febbraio Tiene
13 – 18 febbraio Perugia
20 – 25 febbraio Firenze.