VERTIGOSUITE#4

sabato 19 settembre
2015
di blucinQue Cirko Vertigo Living Circus

La vertigine, dal latino Vertigo, movimento vorticoso di rotazione, giro, vortice, piroetta, cambiamento, capogiro, smarrimento, perdita di equilibrio, distorsione della percezione sensoriale, e poi vertigine come tema di spiazzamento, come idea di relazione tra stare e non stare, come distanza tra due punti, l’essere e il non essere, la perdita dei sensi e di senso, come perdita momentanea dell’equilibrio psichico e sentimentale: i temi dello spiazzamento, del sentirsi fuori luogo inteso anche come fuori dal corpo, fuori dalla propria identità, in continuo spostamento, mutamento e disequilibrio.
La Vertigine, nell’idea di sviluppare il dialogo tra danza, circo, teatro, musica dal vivo ed elettronica. Il desiderio di lanciarsi nel vuoto, per abitare spazi sconosciuti e sperimentare nuove ricerche e idee.
Un percorso di testi, immagini e suoni, articolato e originale che porta ad una riflessione sulla costante condizione di sospensione e cambiamento in ciascuno di noi.

Compagnia diretta da Caterina Mochi Sismondi in un percorso di ricerca personale, in equilibrio tra tradizione e sperimentazione, parola e movimento e attraverso diversi settori della creatività contemporanea: teatro danza, letteratura, arti visive, produzione musicale e performance. Lavora a progetti di creazione attraverso residenze artistiche, presentando tappe performative in rassegne e teatri in Italia e all’estero. Dal 2014 lavora con artisti circensi a un nuovo progetto.

INFO

RIVOLI (TO) Sala 18, II Piano, Castello di Rivoli
19.00